Sponsorizzazioni

Albicocche sciroppate….

Siamo nel pieno della loro stagione e io già penso alla scorta invernale e siccome spesso mi sono ritrovata a cercarle in giro e in commercio non si trovano facilmenete e comunque non sono paragonabili a quelle homemade, quest’anno me le sono preparate in casa!!! Buonissime e semplicissime da fare.

Se ti è piaciuta la mia ricetta vienimi a trovare su Facebook! O se preferisci mi trovi anche su Instagram  o su pinterest Potremmo conoscerci e condividere la nostra passione! Ti aspetto anche nel mio gruppo “Il gruppo di cibo che passione

Albicocche sciroppate.

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 50 minuti

Dosi: 3 vasetti

Ingredienti:

  •  1 kg di albicocche mature
  •  800 ml di acqua
  •  300 g di zucchero semolato
  • 1 limone
  • qualche foglia di menta fresca

Procedimento:

Iniziare a preparare le albicocche sciroppate e come prima cosa dallo sciroppo: in una pentola portare a ebollizione l’acqua con lo zucchero, qualche foglia di menta e la scorza di limone. Intanto lavare le albicocche, rimuovere il picciolo e controllare che siano tutte sane e integre. Metetrle in un’altra pentola con abbondante acqua in ebollizione e sbollentarle per 1 minuto e poi scolatele. Mi raccomando non più di un minuto che diventono troppo morbide.

Tagliatele a metà, eliminare il nocciolo e inseritele in vasetti di vetro sterilizzati, richiudibili ermeticamente. Versare sulle albicocche lo sciroppo magari attraverso un colino.

Chiudere i barattoli e trasferiteli in una pentola con degli strofinacci. Riempire la pentola d’acqua e portare ad ebollizione. Lasciateli bollire 30 minuti, quindi spegnere la fiamma e fateli raffreddare completamente all’interno della pentola. Scolate i barattoli, asciugateli perfettamente e controllate che si sia formato il sottovuoto. Fate riposare le albicocche sciroppate in un luogo fresco e asciutto, al buio per 1 mese prima di consumarle.

10 commenti

  1. Ecco che volo dritta dritta da me bambina con mia nonna a preparare le riserve invernali, solo che lei aveva 1000 fogli su cui scriveva le sue ricette, difficile trovarle intatte… Questa la conservo x i miei futuri nipotini.

  2. Che buone!!! Le albicocche sono tra i miei frutti estivi preferiti! Ho in programma la marmellata (mio figlio ne va pazzo) ma credo proprio che qualche barattolo così toccherà farlo, fanno una gola!

    1. ciao 🙂 io ci ho fatto anche le ciliegie, si certo devono essere consumate almeno un mese dopo averle sigillate

Leave a Response