Antipastidi verdure

Carciofini sott’olio la ricetta della conserva perfetta

NOVITÀ!!! RICEVI LE NUOVE RICETTE IN ANTEPRIMA SU WHATSAPP. salvate il mio numero di telefono 3293619884 come Cibo che Passione e scrivimi su whatsapp il tuo nome e cognome.

Carciofini sott’olio la ricetta della conserva perfetta..

In questo periodo dell’anno quando si trova ottima frutta e verdura, amo riempire la mia dispensa per l’inverno.

Una preparazione che richiede tempo e pazienza ma che ripaga ampiamente il lavoro svolto.

Oggi vi propongo una delle conserve che amo di più: i carciofini sott’olio. Ideali da servire come antipasto o contorno, i carciofini sono ottimi anche per la preparazione di bruschette e di finger food.

Carciofini sott’olio la ricetta della conserva perfetta

Stampa

Carciofini sott’olio la ricetta della conserva perfetta

I carciofini sott’olio sono una delle conserve da preparare nel mese di Aprile e da gustare durante tutto il periodo freddo. 
Portata Contorno
Cucina Italiana
Preparazione 20 minuti
Cottura 30 minuti
Tempo totale 50 minuti
Porzioni 2 vasetti
Calorie 300kcal
Chef Dina Gintsburg

Ingredienti

  • 2 kg carciofini piccoli
  • 2 spicchi aglio
  • 1 l aceto di vino bianco
  • 1 limone
  • 1 l acqua
  • 1 cucchiaio sale grosso
  • q.b. olio d'oliva
  • q.b. olio di semi d'arachide
  • q.b. pepe nero in grani

Istruzioni

  • Iniziare a preparare i Carciofini sott'olio la ricetta della conserva perfetta. Cominciate a pulire i carciofi: eliminate il gambo, le foglie più esterne e dure e tagliate le foglie del carciofo a metà altezza.
  • Potete tagliare i carciofi a metà o se troppo piccoli lasciarli interi. Quelli che tagliate a metà eliminate la peluria centrale.
  • Sistemare i carciofi in una ciotola con acqua fredda, succo di limone e sale, così da non farli annerire, e lasciateli in acqua per circa 2 ore.
  • Riempire poi una pentola capiente con acqua e aceto e, non appena arriverà a bollore, scolare i carciofi e aggiungerli in pentola.
  • Cuocere per una decina di minuti, scolateli e fateli raffreddare su un canovaccio pulito almeno per un paio di ore.
  • Mettere i carciofi nei vasetti sterilizzati, con l'aglio tagliato a fettine, i grani di pepe e sistemateli in modo che aderiscano tra loro.
  • Coprire interamente i carciofi con olio d'oliva e di semi in parti uguali.
  • Chiudere ermeticamente i vasetti. Rimetterli a bollire nell'acqua per 20 minuti circa per sigillare.
  • Fateli raffreddare a testa in giù e lasciateli riposare in dispensa, o in luogo buio e asciutto, per una decina di giorni, prima di consumarli.

Note

Se ti è piaciuta la mia ricetta vienimi a trovare su Facebook! O se preferisci mi trovi anche su Instagram  o su pinterest Potremmo conoscerci e condividere la nostra passione! Ti aspetto anche nel mio gruppo “Il gruppo di cibo che passione

Leave a Response