Cream Tart di frolla..

E bene si pure io ci sono cascata e per il compleanno della mi a bimba ho preparato il tormentone che sta spopolando nel web, la Cream Tart di frolla. La sua particolarità è che riprodure lettere o numeri o cuori, composta da due o più strati fatti di frolla (anche se può sostituire con pan di spagna o pasta biscotto) e strati di crema ben soda. Il tutto decorato con frutta fresca, macaron, fiori freschi e tutto quello che c’è di più colorato. Per la frolla è consigliabile una frolla spessa e più morbida della classica, quindi ho optato per la frolla sablè. Invece per la crema bisognerà sceglierne una più “solida” tipo una crema al burro o come ho fatto io la crema chantilly. Infine si personalizza con il decoro: macaron mini colorati o meringhe o fiori freschi di ogni tipo fino alla frutta meglio se fragole o frutti di bosco.

Cream tart di frolla

Cream Tart di frolla.

Tempo di preparazione: 1 ora

Tempo di cottura: 20 minuti

Ingredienti per la frolla sablè:

  • Farina 00 800 g
  • Zucchero A Velo 200 g
  • Tuorli 5
  • Burro 400 g
  • Scorza Grattugiata Di Mezzo Limone

per la crema chantilly:

  • Latte 1 l
  • Tuorli 6
  • Zucchero Semolato 120 g
  • Amido Di Mais (Maizena) 150 g
  • Scorza Di Mezzo Limone
  • Panna Hoplà 500 ml

per il decoro:

  • Fragole q.b.
  • Fiori Freschi q.b.
  • Lamponi q.b.
  • Ribes q.b.
  • Mirtilli q.b.
  • Mini Macaron q.b.

Preparazione:

Iniziare a preparare la Cream tart di frolla dalla frolla sablè: in un robot da cucina versare la farina setacciata, un pizzico di sale ed il burro freddo di frigorifero tagliato a cubetti grossolanamente.

Azionare il robot e otterrete un composto dall’aspetto sabbioso, versare su un piano di lavoro e aggiungere lo zucchero a velo.

Create la forma a fontana e al centro versare la scorza di limone grattugiata e i tuorli. Quindi iniziare ad amalgamare il tutto. Impastare brevemente, giusto il tempo di compattare l’impasto perchè la frolla non si scaldi troppo con il calore delle mani e rimanga friabile.
Formare un panetto e avvolgerlo nella pellicola trasparente, riponetelo in frigorifero per farlo rassodare almeno 30 minuti.

Cream tart di frolla

Passato il tempo necessario riprendere la frolla e stenderla, calcolare uno spessore di circa 3-4 mm (con queste dosi vi vengono due numeri o due lettere, riferito quindi a 4 strati, infatti con quella avanzata ci ho fatto dei cestini di frutta) . Precedentemente stampare su un foglio F4 il numero o la lettera che desiderate e con le forbici ritagliare il foglio.Stendere la frolla, appoggiare sopra il numero ritagliato su carta e con un coltello ben tagliente ricavare il vostro numero, in quersto caso ho fatto due volte il 6. Poi appoggiarlo su carta da forno e infornare per circa 15-20 minuri a 180 gradi, mi raccomando la cottura deve essere leggermente ridotta rispetto al solito. Appena saranno pronte mettere a raffreddare.

Passare a preparare la crema chantilly che altro non è che crema pasticcera con panna montata, quindi fare la crema pasticcera:  portare ad ebollizione il latte con la scorza del limone. A parte montare i tuorli con lo zucchero e aggiungere la maizena ed amalgamare gli ingredienti per bene (se notate che viene troppo densa aggiungere un goccio di latte ).Appena il latte inizia a bollire, togliere la buccia del limone e versare il composto di uova e mischiare, facendo attenzione a non far attaccare la crema. Appena cotta farla raffreddare. A parte montare la panna, io ho utilizzato quella hoplà per rendere la crema ben “solida”. Riprendere la crema pasticcera ben fredda ed aggiungere la panna montata, incorporandola in modo uniforme (se notate che la crema pasticcera ha creato troppi grumi vi consiglio con l’aiuto di un robot di lavorarla per circa 5 minuti), la crema finale dovrà essere liscia.

 

Se ti è piaciuta la mia ricetta vienimi a trovare su Facebook! O se preferisci mi trovi anche suInstagram! Potremmo conoscerci e condividere la nostra passione! Ti aspetto

Leave a Response