carneSecondi piatti

Parmigiana di cardi e coniglio un piatto della tradizione marchigiana

NOVITÀ!!! 🧐🧐😙📳📌 RICEVI LE NUOVE RICETTE IN ANTEPRIMA SU WHATSAPP. salvate il mio numero di telefono  3293619884 come Cibo che Passione e scrivimi su whatsapp il tuo nome e cognome.

Parmigiana di cardi e coniglio un piatto della tradizione marchigiana …

La classica parmigiana di melanzane è un secondo piatto classico e gustoso e si può preparare anche con ortaggi diversi.

Oggi infatti vi voglio proporre una variante molto gustosa che si prepara spesso nelle Marche, Lazio e Umbria, la parmigiana di cardi ( detta anche di gobbi) nella mia variante con il coniglio. Per velocizzarvi potrete sostituire il coniglio con del ragù.

Per chi non conoscesse il cardo, questo è una verdura molto particolare, dall’aspetto simile al sedano, ma dal sapore che si avvicina molto a quello del carciofo.

Una verdura sicuramente poco usata ma che vi lascerà veramente soddisfatti.

Parmigiana di cardi e coniglio un piatto della tradizione marchigiana.

Stampa

Parmigiana di cardi e coniglio un piatto della tradizione marchigiana

Un secondo piatto completo da leccarsi i baffi.
Portata Portata principale
Cucina Italiana
Preparazione 40 minuti
Cottura 2 ore 40 minuti
Tempo totale 3 ore 20 minuti
Porzioni 4 persone
Calorie 300kcal
Chef Dina Gintsburg

Ingredienti

  • 1 kg cardi
  • mezzo limone
  • 500 g polpa di pomodori
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cipolla piccola
  • 200 ml besciamella
  • q.b. parmigiano grattugiato
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  • q.b. olio
  • 400 g coniglio
  • q.b. pangrattato
  • 1 uovo

per Pastella

  • 150 g farina 00
  • 150 ml latte
  • pizzico di sale
  • 1 uovo
  • q.b. olio per friggere

Istruzioni

  • Iniziare a preparare la Parmigiana di cardi e coniglio un piatto della tradizione marchigiana . Sicuramente non è un piatto molto veloce da preparare ma una volta l'anno vale la pena e potrete sempre prepararne un paio per tenerla sempre a vostra disposizione nel congelatore.
  • Come prima cosa preparare i cardi o gobbi: lavarli bene, eliminare la terra, le estremità e i filamenti esterni. Tagliare ogni gambo a metà e cuocerli in abbondante acqua per circa 1 ora e mezza/ due con un mezzo limone (sia succo che lascar il limone spremuto all'interno della pentola). L'utilizzo del limone è molto importante per non farli scurire. Regolatevi con una forchetta, dovranno risultare morbidi.
  • Nel frattempo potete preparare il coniglio: io utilizzo sempre quello di casa, lo taglio a tocchetti grossolani. Vi basterà passarlo nell'uovo sbattuto e nel pangrattato. Mettere su carta da forno e infornare a 180 gradi per circa 20 minuti.
  • Dovrà risultare leggermente dorato. Appena pronto spegnere e mettere da parte.
  • Appena i vostri cardi saranno pronti, fateli raffreddare e preparare la pastella: in una ciotola unire la farina, il latte e l’uovo sbattuto, aggiustare di sale, amalgamare bene gli ingredienti per non formare dei grumi.
  • Versare abbondante olio per friggere in una padella e lasciarlo riscaldare, intanto passare i cardi nella pastella ricoprendoli del tutto.
  • Immergerli completamente nell’olio e farli dorare per qualche minuto rigirandoli. Scolare i cardi con e metteteli su carta assorbente per eliminare l’eccesso d’unto.
  • Ora preparare il sugo: tritare finemente il sedano, la carota e la cipolla e fateli soffriggere in un tegame con 5 cucchiai di olio.
  • Quando cominciano a dorarsi aggiungere la polpa di pomodoro, regolare di sale e pepe e lasciar cuocere per 30 minuti a fiamma media.
  • A questo punto potete comporre la vostra parmigiana di cardi: prendere una pirofila e stendere sulla base uno strato di sugo, adagiate sopra i cardi e coprite con il coniglio, del parmigiano e altro sugo.
  • Alternate così gli strati fino ad esaurire gli ingredienti e completate con una spolverizzata di parmigiano grattugiato e la besciamella.
  • Cuocere la parmigiana di cardi in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti e lasciatela intiepidire prima di servirla.

Note

Se ti è piaciuta la mia ricetta vienimi a trovare su Facebook! O se preferisci mi trovi anche su Instagram  o su pinterest Potremmo conoscerci e condividere la nostra passione! Ti aspetto anche nel mio gruppo “Il gruppo di cibo che passione

Leave a Response

Vota la ricetta