PasquaRicette delle Feste

Pastiera napoletana ricetta dolce di Pasqua con gocce di cioccolato

RICEVI LE NUOVE RICETTE IN ANTEPRIMA SU WHATSAPP. salvate il mio numero di telefono  3293619884 come Cibo che Passione e scrivimi su whatsapp il tuo nome e cognome.

Pastiera napoletana ricetta dolce di Pasqua con gocce di cioccolato..

Finalmente quest’anno mi sono decisa pure io a provare la pastiera napoletana ma non essendo una ricetta della mia regione ho dovuto documentarmi in giro, un botto di versioni e varianti. Ma siccome mi fido ciecamente delle ricette della mia amica Lory ho chiesto a lei (qui) e quindi ecco la mia Pastiera.

La Pastiera Napoletana è un dolce tipico partenopeo che a Pasqua non può mai mancare e ha dei semplici consigli da seguire per la sua ottima riuscita:
-ottima qualità della ricotta ( la migliore è quella di pecora, la più asciutta).

-deve essere preparata almeno 3 giorni prima per darle il tempo necessario per riposarsi ed assorbire tutti i sapori.

-utilizzo degli aromi di buona qualità.

-uno stampo ben alto per avere una pastiera “più umida” all’interno.

-cottura dolce e lenta

Avrete capito che per fare la pastiera di grano è importante partire da materie prime di ottima qualità perché sono loro insieme alla ricetta giusta a garantire il risultato ottimale.

Ormai l’ho preparata e fotografata ma ho letto un’aneddoto molto carino, è un’usanza decorarla con 7 strisce in quanto:

“Si narra che la sirena Partenope, incantata dalla bellezza del mare di Napoli, si ferma a vivere nelle acque del golfo ed ogni primavera emerge per salutare il popolo.

I napoletani si godono il canto della sirena e in dono le portano farina, ricotta, uova, grano, acqua di fiori d’arancio, spezie e zucchero. Gli ingredienti, mescolati insieme, formano la pastiera e sono 7, come le strisce che vanno a ricoprire il dolce partenopeo.”

Pastiera napoletana ricetta dolce di Pasqua con gocce di cioccolato.

Stampa

Pastiera napoletana

Un dolce tipico che almeno una volta nella vita durante il periodo pasquale.
Portata Dessert
Cucina Italiana
Preparazione 1 ora
Cottura 1 ora 40 minuti
Riposo 2 ore
Tempo totale 4 ore 40 minuti
Porzioni 24 cm di diametro
Calorie 300kcal
Chef Dina Gintsburg

Ingredienti

Frolla

  • 250 g farina 00
  • 1 uovo
  • 100 g zucchero a velo
  • 100 g burro
  • buccia grattugiata di mezzo limone

Ripieno

  • 250 g grano cotto
  • 200 ml latte
  • buccia grattugiata di mezzo limone
  • 300 g ricotta
  • 100 g zucchero semolato
  • 100 g gocce di cioccolato
  • 1 fialetta di fiori d'arancio
  • 2 uova
  • spolverata di cannella facoltativo
  • 50 g ciliege candite o frutta candita (cedro e arancia)

Istruzioni

  • Iniziare a preparare la Pastiera napoletana ricetta dolce di Pasqua con gocce di cioccolato. Come prima cosa preparare la frolla, iniziare dalla sabbiatura: in un robot da cucina versare la farina setacciata, un pizzico di sale ed il burro freddo di frigo tagliato a cubetti grossolanamente.
  • Azionare il robot e otterrete un composto dall’aspetto sabbioso, versare su un piano di lavoro e aggiungere lo zucchero a velo.
  • Create la forma a fontana e al centro versare la scorza di limone grattugiata e le uova. Quindi iniziare ad amalgamare il tutto. 
  • Impastare brevemente, giusto il tempo di compattare l’impasto perchè la frolla non si scaldi troppo con il calore delle mani e rimanga friabile.
  • Formare un panetto e avvolgetelo nella pellicola trasparente, riponetelo in frigorifero per farlo rassodare almeno per 2 ore.
  • Nel frattempo iniziare a preparare il ripieno: versare il latte in un pentolino con il grano cotto e la buccia grattugiata di mezzo limone.
  • Portare ad ebollizione, mescolando fino a far addensare la crema. Farla raffreddare.
  • A parte in una ciotola mettere le uova, la ricotta, lo zucchero, la fialetta di fiori d’arancio, la cannella (facoltativa) e sbattere con una frusta, fino ad ottenere una crema spumosa.
  • Unire il tutto al grano cotto ormai freddo ed amalgamare bene. Aggiungere ora i canditi e le gocce di cioccolato, continuando a mescolare. Mettere da parte la crema.
  • Riprendere la frolla e stenderla. Imburrare e infarinare lo stampo, adagiarci la frolla ritagliando i bordi in eccesso con una rotella.
  • Versare all'interno il ripieno, livellandolo bene con una spatola. Con la pasta rimasta creare le losanghe e decorare a piacere.
  • Cuocere a 160 gradi per 1 ora e 40, se durante la cottura dovesse scurirsi troppo, coprire con un foglio di alluminio.
  • Dopo averla cotta fatela riposare nel forno socchiuso per circa 10 minuti. Una volta fredda cospargetela di zucchero a velo e conservatela in un luogo fresco per 2- 3 giorni prima di consumarla.
  • La superficie dopo il riposo sarà bella lucida ed emanerà il profumo tipico.

Note

Se ti è piaciuta la mia ricetta vienimi a trovare su Facebook! O se preferisci mi trovi anche su Instagram  o su pinterest Potremmo conoscerci e condividere la nostra passione! Ti aspetto anche nel mio gruppo “Il gruppo di cibo che passione

2 commenti

Leave a Response

Vota la ricetta