CarnevaleRicette delle Feste

Sanguinaccio napoletano SENZA BURRO e SENZA UOVA

Sanguinaccio napoletano SENZA BURRO e SENZA UOVA...

Qualche giorno fa stavo parlando al telefono con la mia amica Loredana per buttar giù un pò di idee nuove per Carnevale, quelle classiche le ho già provate tutte.

Allora lei mi nomina il sanguinaccio e il mio pensiero è andato subito a quello classico di sangue…poi lei mi ha spiegato cos’era e di cercarlo nel web e che avrei dovuto assolutamente provarlo.

Quindi al via le ricerche e: WOW!!!! Ho scoperto che è la tipica crema napoletana che si usa per accompagnare chiacchiere o castagnole.

Una crema vellutata SENZA BURRO e SENZA UOVA ed essendoci la fecola di patate, che potete sostituire la maizena, è anche gluten free. Poi per gli amanti della cannella è il massimo, cioccolato fondente e profumo intenso di cannella da urlo!!! (Cinzia la prossima ricetta da provare ahhaha).

RICEVI LE NUOVE RICETTE IN ANTEPRIMA SU WHATSAPP. salvate il mio numero di telefono 3293619884 come Cibo che Passione e scrivimi su whatsapp il tuo nome e cognome.

Sanguinaccio napoletano SENZA BURRO e SENZA UOVA

Il Sanguinaccio napoletano SENZA BURRO e SENZA UOVA  è una crema al doppio cioccolato che non può mancare nel periodo di Carnevale
Preparazione5 min
Cottura12 min
Tempo totale17 min
Portata: Dessert
Cucina: Italiana
Porzioni: 8 persone
Calorie: 300kcal

Ingredienti

  • 350 ml latte
  • 50 g cioccolato fondente
  • 30 g fecola di patate
  • 100 g zucchero semolato
  • 50 g cacao amaro in polvere
  • 2 cucchiai cannella in polvere

Instruzioni

  • Iniziare a preparare il Sanguinaccio napoletano SENZA BURRO e SENZA UOVA. In un pentolino aggiungere lo zucchero, la fecola di patate e il cacao setacciati, e la cannella.
  •  Unire il latte a filo e mescolare tutti gli ingredienti con una frusta a mano per non formare i grumi.
  • Mettere il pentolino sul fuoco basso e far addensare la vostra crema per circa 12 minuti.
  • Ora aggiungerci il cioccolato fondente tritato e continuare ad amalgamare con la frusta ( se vedete la crema troppo densa consiglio di aggiungere altro latte), mettere da parte per far raffreddare.
  • Servire con delle gocce di cioccolato, pinoli o pistacchi. Ottima per accompagnare qualsiasi tipo di fritto di Carnevale.

I consigli di Dina

  • Si conserva per una settimana in frigorifero in un contenitore ermetico. Potete anche congelarlo. 

Leave a Response

Vota la ricetta