Sponsorizzazioni

Semifreddo alle albicocche..

Finalmente sono arrivate le tanto attese ferie e tra meno di due giorni si parte, meta la nostra amata Liguria, sono 10 anni che ci andiamo ma ogni anno è come se fosse il primo, pace e silenzio, sogno quei momenti a occhi aperti!!!

Intanto però mi gusto la mia estate con un fresco Semifreddo alle albicocche che ho preparato con la buonissima marmellata alle albicocche di Santa Rosa.

Se ti è piaciuta la mia ricetta vienimi a trovare su Facebook! O se preferisci mi trovi anche su Instagram  o su pinterest Potremmo conoscerci e condividere la nostra passione! Ti aspetto anche nel mio gruppo “Il gruppo di cibo che passione

Semifreddo alle albicocche.

Dosi: 9 monoporzioni

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di riposo: 3 ore di congelatore

Ingredienti:

  • 250 g di mascarpone
  • 3 uova
  • 60 g di zucchero a velo
  • 1 confezione di panna dolce da montare
  • 1 barattolo di marmellata alle albicocche
  • 2-3 albicocche
  • foglie di menta per decorare
  • panna montata per decorare
  • cannella in polvere per spolverare q.b.

Procedimento:

Iniziare a preparare il Semifreddo alle albicocche. Dividere i tuorli dagli albumi. In una ciotola montare i tuorli con lo zucchero, finchè non diventerà un composto chiaro e spumoso, aggiungere il mascarpone e continuare ad amalgamare eliminando tutti i grumi. Aggiungere la marmellata alle albicocche e la panna dolce montata a parte. Mischiare dal basso verso l’alto facendo attenzione a non smontare il composto, infine aggiungere gli albumi montati a neve e mischiare. Prendere i stampini usa e getta in alluminio e riempirli con la crema al mascarpone. Mettere in congelatore almeno per 3 ore, tirare fuori circa 20 minuti prima di servirlo. Spolverare con la cannella in polvere, qualche ciuffo di panna montata (prendete quella già in barattolo), una fogliolina di menta e dei spicchi di albicocca e gustatevi il vostro Semifreddo alle albicocche.

N.B. vi consiglio di aggiungere all’inizio solo mezzo barattolo e poi assaggiare, regolandovi così da quanto dolce vi piaccia il semifreddo.

 

Leave a Response